Kishōtenketsu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kishōtenketsu
Nome cinese
Cinese tradizionale 起承転合
Pinyin Qǐchéngzhuǎnhé
Nome giapponese
Kanji 起承転結
Rōmaji Kishōtenketsu
Nome coreano
Hangŭl 기승전결
Latinizzazione riveduta Giseungjeongyeol
McCune-Reischauer Kisŭngjŏngyŏl

Kishōtenketsu (起承転結?) o kishōtengō (起承転合?) è una parola giapponese derivata dal cinese antico che indica la struttura e lo sviluppo dei testi appartenenti alla narrativa classica cinese, coreana e giapponese.[1][2] Ciascun ideogramma rappresenta una parte della struttura:[3][4]

  • L'"introduzione" (, ki), che pone le basi della storia e presenta i personaggi;
  • Lo "sviluppo" (, shō), che elabora la trama;
  • La "svolta" (, ten), il culmine dove si presenta una circostanza inaspettata che porta il lettore a rifare le proprie considerazioni;
  • La "conclusione" (結句, ketsu), che segna il compimento degli eventi.

Il kishōtenketsu è sfruttato anche in retorica, il che implica che la tesi centrale venga menzionata soltanto alla fine, con brandelli di informazione che emergono nel corso del discorso.[3]

Originariamente venne utilizzato nei componimenti in quattro versi della poesia cinese (jueju), prima di espandersi in altri ambiti. Il concetto è stato usato nella progettazione di videogiochi, quali Super Mario Galaxy (2007) e Super Mario 3D World (2013),[5] negli yonkoma[6] e nella serie di dischi Love Yourself del gruppo sudcoreano BTS.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 起承転結はだめ - 序論・本論・結論が基本(小論文の書き方), su shouronbun.com. URL consultato il 29 aprile 2019.
  2. ^ 起承轉合-中文百科在线, su dict.zwbk.org. URL consultato il 29 aprile 2019.
  3. ^ a b Maynard, Senko K., Japanese communication : language and thought in context, University of Hawaiì Press, 1997, ISBN 0585324751, OCLC 45843079. URL consultato il 29 aprile 2019.
  4. ^ Japanese Style Feature: ki-sho-ten-ketsu, su www.ln.edu.hk. URL consultato il 29 aprile 2019.
  5. ^ (EN) Tom Phillips, Nintendo's "kishōtenketsu" Mario level design philosophy explained, su Eurogamer, 17 marzo 2015. URL consultato il 26 aprile 2019.
  6. ^ (PT) Especial: Yon-Koma, as tirinhas japonesas, su Anime Pró, 16 novembre 2013. URL consultato il 29 aprile 2019.
  7. ^ What To Know About BTS' 'Love Yourself' Series, su Billboard. URL consultato il 26 aprile 2019.
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura